In memoriam

Franco Volontè – Segretario Generale dal 1950 al 1962

Franco Volontè, è stato il primo segretario generale della Fim-Cisl, nata a Milano il 30 marzo 1950 a seguito della decisione unanime della Commissione paritetica rappresentativa della Fillm (Federazione italiana liberi lavoratori metalmeccanici) aderente alla Lcgil (Libera confederazione italiana del lavoro) e del Silm (Sindacato italiano lavoratori metalmeccanici) aderente alla Fil (Federazione italiana del lavoro), rispettivamente rappresentati da Luigi Zanzi, segretario nazionale, Mario Enrico del Comitato direttivo e Bruno Lucchese dell’Esecutivo, da una parte, e da Paolo Pomesano, segretario nazionale, Franco Gervasoni, vicesegretario nazionale, e Romolo Arduini, del Comitato direttivo, dall’altra… Scarica il documento


Luigi Macario – Segretario Generale dal 1962 al 1970

Luigi Macario è stato grande sindacalista e persona di profonda umanità. Non è mia intenzione tracciarne la biografia, mi propongo solo di attestare la verità di questa affermazione con alcuni episodi emblematici e attingendo alla memoria che di lui conservo nei lunghi anni in cui abbiamo lavorato insieme. Quando sono entrato nella Cisl, al Centro studi di Firenze all’inizio del 1958, sentii parlare di Macario come di un castigamatti. Era allora segretario confederale, responsabile dell’organizzazione, e lo si considerava una sorta di “mano militare” di Giulio Pastore…Scarica il documento


Lorenzo Cantù e Fausto Gavazzeni

Cantù e Gavazzeni, seppure in parte diversi per provenienza culturale e storia professionale, sono stati entrambi un punto importante di riferimento per il sindacalismo e la Cisl milanese. Tutti e due hanno appartenuto, piuttosto che alla galleria dei protagonisti, alla schiera essenziale dei testimoni. Non semplici testimoni del loro tempo, ma nel loro tempo testimoni delle proprie idee. In una stagione di protagonismo precario, spettacolare, ma anche corrivo ed accomodante, come quella che stiamo vivendo, siamo convinti che il senso di una lezione autentica vada cercato proprio sul versante della testimonianza…Scarica il documento


Pippo Morelli – Segretario Nazionale dal 1969 al 1973

Pippo Morelli, nacque a Reggio Emilia nel 1931. Si laureò nel 1955 all’Università Cattolica di Milano con Mario Romani con una tesi sul rapporto tra mondo rurale e movimenti sociali nella sua
provincia tra l’unità d’Italia e la prima guerra mondiale. Frequentò nel 1957-58 il primo corso nazionale per esperti di contrattazione al Centro Studi Cisl di Firenze e fu poi inserito da Romani e Saba nell’Ufficio esperti confederale. Collaborò pertanto, tra la fine degli anni cinquanta e gli inizi degli anni sessanta, come assistente presso il Centro Studi. Successivamente si trasferì a Milano, iniziando la sua attività propriamente sindacale, presso la Fim e la Cisl milanesi…Scarica il documento


Alberto Tridente – Segretario Nazionale dal 1971 al 1980

Alberto è stato tra i dirigenti protagonisti della Fim Cisl fin dagli anni ’60, prima a Torino e poi ricoprendo, fino al 1981, il ruolo di segretario nazionale, grande animatore della politica internazionale della Fim e della Flm. Nasce il 29 giugno 1932 a Venaria Reale, alle porte di Torino, da una famiglia operaia di origine pugliese. L’infanzia e l’adolescenza di Alberto sono segnate da una condizione di estrema povertà. Ha solo 10 anni, quando nel 1942 muore il padre per malattia.  Abbandona la scuola dopo la terza elementare; per portare a casa qualche soldo, lavora come boscaiolo e nel recupero di materiale bellico…Scarica il documento