Home / Ufficio Stampa / Apetino, Piaggio: Firmato accordo su protocollo sicurezza, mascherine per tutti e misurazione temperatura corporea nelle linee guida anti-contagio per la fase 2

Apetino, Piaggio: Firmato accordo su protocollo sicurezza, mascherine per tutti e misurazione temperatura corporea nelle linee guida anti-contagio per la fase 2

18 Aprile 2020

Comunicato Stampa

Dichiarazione del Coordinatore Nazionale Fim Cisl Gruppo Piaggio Raffaele Apetino e del Segretario Generale Fim Cisl Pisa Claudio Garzotto

Piaggio: Firmato accordo su protocollo sicurezza, mascherine per tutti e misurazione temperatura corporea nelle linee guida anti-contagio per la fase 2

Abbiamo sottoscritto oggi con la direzione aziendale di Piaggio per il sito di Pontedera un’intesa sulle linee guida per la ripresa delle attività nei limiti e nei tempi che saranno fissati dal Governo.

Un accordo importante che fissa paletti precisi per mettere in sicurezza i lavoratori e consentire la ripartenza delle produzioni.

Fase Pre-Ripartenza: Per quanto riguarda misure specifiche sulla sicurezza per laripresa produttiva abbiamo introdotto tutte le soluzioni possibili per mettere in sicurezza i lavoratori.

In particolare:

L’igienizzazione di tutti gli ambienti di lavoro e sanificazioni di tutti gli spazi chiusi dello stabilimento Piaggio di Pontedera.

Le aree interessate dall’igienizzazione prima della ripresa produttiva saranno le postazioni di lavoro, gli spazi comuni, uffici, aree riunioni, logistiche fino ad arrivare alle aree relax ed auto aziendali.

Il piano di informazione e formazione su tutte le procedure di attivazione sulla sicurezza sarà effettuato a tutti i lavoratori.

Fase Ripartenza

  • Misurazione della temperatura: a tutte le persone che entreranno inazienda attraverso telecamere fisse termiche ( Termoscanner)
  • Mascherine chirurgiche: tutti i lavoratori saranno dotati di mascherineconformi ai requisiti di legge sia chirurgiche che specifiche come FFP2 o FFP3 a seconda delle particolari e necessarie esigenze
  • Comitato Operativo: rete informativa e di azione tra responsabilidell’azienda e sindacato per il costante monitoraggio e l’efficace applicazione delle nuove misure emergenziali.
  • Dispenser di gel igienizzanti: in aree specifiche degli stabilimenti perconsentire un’igienizzazione costante ai lavoratori
  • •       Distanza sociale: rispetto delle norme sul posto di lavoro, medianterevisione dei layout e tempi di lavoro, anche attraverso l’utilizzo di segnaletica sul pavimento.

Rispetto della distanza sociale anche per quanto concerne la mensa e le aree ristoro.

  • Gestione Lavoratori a rischio con specifiche fragilità: abbiamo ripostomolta attenzione nella gestione del personale con specifiche patologie che rendono alcuni soggetti vulnerabili; il loro rientro a lavoro sarà definito in base all’esito della certificazione medica del lavoratore e della documentazione disponibile presso la sala medica aziendale.
  • Lavoro Agile: continua come misura importante per limitare la presenzafisica all’interno dell’azienda.
  • Pause: saranno rivisti i sistemi di pause per consentire il distanziamentodelle persone
  • Uscita dagli stabilimenti: al fine di evitare assembramenti soprattutto inuscita dagli stabilimenti abbiamo previsto la revisione degli orari di inizio dei turni di lavoro.

Ufficio Stampa Fim Cisl

Roma, 17 aprile 2020

Scarica PDF Comunicato

Il lavoro è un momento di grandi relazioni e contatto con tante persone.
Prestiamo tutti, anche noi sindacalisti, attenzione ad alcuni accorgimenti.
La crisi del 2008 ci ha fatto perdere il 25% del tessuto industriale senza successivi, rilevanti, effetti compensativi; questa emergenza sanitaria determinerà una ulteriore contrazione di capacità produttiva e perdite di 650 miliardi di euro secondo le stime del Cerved.
Scarica Piano

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠