Home / Ufficio Stampa / Whirlpool, Damiani: raggiunto accordo su Linee Guida anti-contagio. La sicurezza dei lavoratori per noi viene prima di tutto

Whirlpool, Damiani: raggiunto accordo su Linee Guida anti-contagio. La sicurezza dei lavoratori per noi viene prima di tutto

18 Aprile 2020

Comunicato Stampa

Dichiarazione della Segretaria Nazionale Fim Cisl Alessandra Damiani

Whirlpool, Damiani: raggiunto accordo su Linee Guida anti-contagio. La sicurezza dei lavoratori per noi viene prima di tutto

Abbiamo siglato oggi un’intesa importante che aggiunge un ulteriore tassello nella lotta al contrasto della diffusione dell’infezione da Covid-19. Si tratta di un complesso di azioni che tiene conto dei confronti che abbiamo avuto nelle unità produttive con le direzioni aziendali, al fine di garantire le massime condizioni di sicurezza possibili in vista della ripresa dell’attività lavorativa.

Il diritto alla salute viene prima di tutto, la sicurezza del lavoratore e di conseguenza del luogo di lavoro sono per noi un elemento imprescindibile.

Le linee guida contemplano tutte le principali misure di sicurezza giudicate necessarie a limitare il contagio: igienizzazione la sanificazione degli ambienti, il mantenimento delle distanze di almeno un metro, la concessione del lavoro agile (smart working) a chi svolge un lavoro remotizzabile, la dotazione di mascherine, la misurazione delle temperature all’ingresso del sito, tutele per i soggetti più vulnerabili per condizioni di salute, l’adozione di procedure finalizzate a evitare assembramenti nelle mense e negli spogliatoi.       

L’azienda fa inoltre sapere che sono in corso di valutazione programmi di test sierologici, che saranno oggetto poi di uno specifico confronto che riguarderà anche in sede locale orari, pause e cicli di lavoro per garantire le distanze di sicurezza e minor presenza possibile del personale. È ribadito il ruolo dei Comitati presenti in azienda, di cui fanno parte anche RSU e RLS, per la implementazione e la verifica di quanto convenuto.

Ufficio stampa Fim Cisl

Roma, 18 aprile 2020

Scarica PDF Comunicato

Il lavoro è un momento di grandi relazioni e contatto con tante persone.
Prestiamo tutti, anche noi sindacalisti, attenzione ad alcuni accorgimenti.
La crisi del 2008 ci ha fatto perdere il 25% del tessuto industriale senza successivi, rilevanti, effetti compensativi; questa emergenza sanitaria determinerà una ulteriore contrazione di capacità produttiva e perdite di 650 miliardi di euro secondo le stime del Cerved.
Scarica Piano

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠