Home / Segretario Generale 2014 - 2020 / Interviste / Perché il modello di Ferrari per la fase 2 è da copiare

Perché il modello di Ferrari per la fase 2 è da copiare

30 Aprile 2020

Il protocollo di sicurezza per la ripartenza del Cavallino durante l’emergenza coronavirus può essere di esempio anche per le pmi

Parola d’ordine: ripartire in sicurezza. Nulla è lasciato al caso. Il Protocollo sanitario Ferrari, Back on track, con quello di Fca rappresenta un progetto articolato di riferimento in questa fase per le aziende metalmeccaniche, poiché si è percepita con prontezza l’enorme portata dell’emergenza da coronavirus. La fase 2 è molto importante perché abbiamo l’occasione di costruire misure di sicurezza nuove, ripartendo con la massima attenzione agli ambienti di lavoro.

Leggi l’intervista completa su Wired

Il lavoro Post Pandemia

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠