Home / Ufficio Stampa / Goldoni: il governo impedisca il fallimento, tutte le strade per salvare patrimonio industriale, marchio e occupazione.

Goldoni: il governo impedisca il fallimento, tutte le strade per salvare patrimonio industriale, marchio e occupazione.

15 Settembre 2020

Comunicato Stampa

Roma, 14 settembre 2020

Dichiarazione del Segretario Nazionale Fim Cisl Ferdinando Uliano

Goldoni: il governo impedisca il fallimento, tutte le strade per salvare patrimonio industriale, marchio e occupazione.

La segreteria nazionale della FIM-CISL parteciperà all’incontro del 18 settembre 2020 con il Ministero dello Sviluppo Economico, perché ritiene che tutte le iniziative devono essere messe in campo per salvare il patrimonio industriale e occupazionale della Goldoni. Non sono accettabile nemmeno come ipotesi soluzioni che pregiudichino la continuità industriale, il marchio e i livelli occupazionali.

Per questo motivo siamo totalmente contrari a quanto affermato in un comunicato stampa aziendale dove si parla di “un piano base che ipotizza la cessione degli attivi aziendali di Goldoni anche separatamente e non in continuità”.

L’unico piano industriale per noi è il salvataggio di Goldoni, del suo marchio e del patrimonio umano costituito dai lavoratori diretti, dell’indotto e del tessuto economico del territorio.

Parole come “fallimento” non le vogliamo nemmeno sentire, sarebbe un danno e un’offesa irreparabile per tutti quanti e il governo di questo paese non può permetterlo.

Ufficio Stampa Fim Cisl

Il lavoro Post Pandemia

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠